Straumann a EAO 2016
Parigi, Francia - 29 settembre – 1° ottobre 2016

Il meeting 2016 della European Association for Osseointegration era focalizzato sulla pianificazione del trattamento e sul processo decisionale. Ha incluso numerose sessioni plenarie, presentazioni e formazioni pratiche, completate da concorsi di ricerca clinica. Come diamond sponsor, Straumann® non solo ha presentato i suoi prodotti più recenti, ma ha anche ospitato un simposio satellite sul settore. 

Straumann Satellite Industry Symposium - 29 settembre 2016

Sotto l'argomento ombrello "Protocolli di trattamento migliorati - accessibilità e produttività"Mario Roccuzzo, Arndt Happe e German Gallucci hanno discusso su "Come scegliere l'impianto giusto per le diverse indicazioni?"Quali sono i fattori chiave per il successo degli impianti nella zona estetica? E quali soluzioni di trattamento esistono per i pazienti edentuli? Per chi non è riuscito a partecipare al simposio sono disponibili le registrazioni delle presentazioni. 

Presentazione #1 - Come scegliere l'impianto giusto per ogni indicazione - Dr. Mario Roccuzzo

Relatore: Dr. Mario Roccuzzo, Italia

Biografia

Il Dr. Mario Roccuzzo si è laureato con lode presso la Facoltà di odontoiatria di Torino, Italia nel 1987 e si è specializzato in parodontologia a Stoccolma, Svezia e presso l'Università di Siena, Italia. Ha condotto delle ricerche nel campo della chirurgia plastica parodontale, rigenerazione ossea, dei protocolli di carico precoce degli impianti e degli impianti in pazienti con compromissione parodontale. Mario Roccuzzo è membro di facoltà della divisione di Chirurgia orale e maxillo-facciale dell'Università di Torino e docente di parodontologia nella stessa università. È stato invitato come relatore in più di 30 paesi di tutti i continenti ed è membro attivo della Società italiana di Parodontologia, Fellow ITI e membro dell'ITI Leadership Committee. Il Dr. Roccuzzo è membro del consiglio editoriale del Clinical Oral Implants Research, International Journal of Esthetic Dentistry e dell'International Journal of Periodontics and Restorative Dentistry.

Ha ricevuto il riconoscimento per la migliore presentazione clinica sugli impianti in pazienti con compromissione parodontale presso il congresso EAO 2009 a Montecarlo e per il migliore articolo di ricerca pubblicato sullo stesso argomento dalla Società di parodontologia tedesca nel 2010. È stato vincitore del premio per la ricerca clinica sull'osteologia del 2013 con lo studio "Stabilità a lungo termine dei tessuti molli intorno agli impianti a seguito di conservazione della cresta". Il Dr. Roccuzzo ha uno studio privato a Torino, attivo nel campo della parodontologia e dell'implantologia.

Abstract

Negli ultimi anni, le aspettative dei pazienti sono aumentate notevolmente. Una delle maggiori sfide che devono affrontare i medici è quella della scelta dell'impianto giusto per ottenere un'integrazione ideale dei tessuti molli a lungo termine, che imiti un profilo gengivale perfetto e impedisca la formazione di tasche e/o recessioni. Un processo decisionale sarà applicato al trattamento delle zone edentule in diverse zone della bocca. Saranno mostrati diversi approcci chirurgici step-by-step, in particolare in siti compromessi da traumi, atrofia, malattia parodontale e/o infezioni, in cui un posizionamento ideale e una buona stabilità primaria sono difficili da ottenere. Infine, sarà presentata una nuova superficie per una possibile migliore integrazione nei tessuti molli.

Perché gli implantologi dovrebbero guardare questa presentazione?

Per scegliere l'impianto giusto e ottenere un'integrazione ideale dei tessuti molli a lungo termine, che imiti un profilo gengivale perfetto e impedisca la formazione di tasche e/o di recessioni.

Presentazione #2 Key factors for success with implants in the esthetic zone - Dr. Arndt Happe

Relatore: Dr. Arndt Happe, Germania

Biografia

Il Dr. Arndt Happe si è laureato nel 1994 presso l'Università di Münster, Germania, come dottore in odontoiatria.  Per tre anni è stato interno del Professor Dr. Fouad Khoury nella Clinica privata di implantologia e odontoiatria estetica a Olsberg e si è laureato in chirurgia orale nel 1999. Da allora ha aperto uno studio rinomato e di riferimento a Münster, in cui tratta casi di implantologia, parodontologia, di restauro ed estetici. Ha conseguito la specializzazione in implantologia (2000) e parodontologia (2004), rispettivamente presso la Società tedesca di implantologia e quella di parodontologia. Dal 2010 è assegnista di ricerca e docente esterno presso l'Università di Colonia e nel 2013 ha ricevuto la qualifica di professore incaricato post-dottorato. Attualmente il Dr. Happe è assistente professore presso l'Università di Colonia.

Abstract

Nella zona dell'arcata superiore anteriore, i risultati estetici sono un fattore determinante per il successo generale della terapia implantare e costituiscono tuttora una sfida. Oltre all'osteointegrazione, l'integrazione nel tessuto molle a lungo termine costituisce un fattore chiave per il successo degli impianti. Tuttavia, le componenti di un restauro possono interagire con il tessuto molle perimplantare che svolge la funzione di tenuta biologica e ciò può avere impatto sui risultati. Questa interfaccia restaurativa perimplantare è un argomento di grande importanza per la ricerca scientifica, potendo essere la chiave della longevità degli impianti e della sostenibilità dell'estetica implantare. Sono stati identificati e segnalati diversi fattori di interazione con i tessuti perimplantari, che rispettivamente influenzano la posizione verticale dell'osso crestale e la dimensione e posizione dei tessuti molli perimplantari. Si tratta del morfotipo individuale, della qualità dei tessuti molli perimplantari, dell'ambiente di restauro e delle proprietà della componente secondaria, incluso il tipo di connessione di questa.

La presentazione intende offrire una panoramica sui fattori principali che possono influenzare i risultati estetici dei trattamenti implantari. Illustrerà protocolli comprovati che consentono trattamenti di successo in pazienti impegnativi. 

Presentazione #3 - Treatment solutions for the edentulous patient - Dr. German O. Gallucci

Relatore: Dr. German O. Gallucci, USA

Biografia

Il Dr. German O. Gallucci è presidente del dipartimento di Odontoiatria restaurativa e scienze dei biomateriali e responsabile della divisione di Scienze rigenerative e implantari presso la Harvard School of Dental Medicine, USA. Ha conseguito il Dottorato in odontoiatria presso il dipartimento di Prostodonzia della Facoltà di odontoiatria dell'Università di Ginevra, Svizzera. Il Dr. Gallucci partecipa attivamente alla ricerca clinica sull'implantologia protesica e sull'odontoiatria digitale. I suoi lavori sono stati pubblicati in riviste specialistiche internazionali ed è membro del consiglio editoriale di diverse riviste del settore dentale. Il Dr. Gallucci partecipa a conferenze internazionali e nazionali come relatore su invito. È Fellow dell'International Team for Implantology (ITI), Svizzera e membro attivo della Academy of Osseointegration (AO) – USA, della European Academy of Osseointegration (EAO), della Greater New York Academy of Prosthodontics, (GNYAP) e della International Academy of Dental Research (IADR), USA.

Abstract

Il trattamento di pazienti edentuli con riabilitazione mediante impianto fisso è stato ampiamente discusso in pubblicazioni specializzate e meeting scientifici in tutto il mondo. Ciò, in parte, perché è stata raccolta una vasta evidenza scientifica dagli inizi dell'implantologia dentale su questa indicazione clinica specifica. Attualmente si stanno proponendo diversi protocolli per ridurre i tempi di trattamento e migliorare il design protesico, tuttavia, l'evidenza delle moderne sperimentazioni cliniche rende necessaria una valutazione critica. La sequenza di trattamento sarà presentata e classificata in base ai rispettivi design protesici. Questa conferenza intende presentare in modo sistematico informazioni cliniche, scientifiche e sugli impianti, in grado di creare raccomandazioni cliniche traslazionali sul trattamento delle arcate edentule con protesi fisse.

Obiettivi: al termine di questa conferenza i partecipanti dovrebbero essere in grado di:
  • Valutare i diversi design protesici degli impianti
  • Discutere i diversi protocolli di carico
  • Valutare i risultati del trattamento a lungo termine